Emma Dante

Le poche parole concesse in questo spazio, non consentono di trascrivere in pieno il grande valore della figura e del lavoro creativo di Emma Dante.

Emma Dante è una delle personalità più significative della scene teatrale contemporanea. Attrice, regista e drammaturga italiana, conosciuta per la sua ricerca dell’immediatezza comunicativa basata sul ritmo, sul linguaggio e sull’uso del dialetto, e che ha al suo centro l’universo culturale siciliano dove vigono oppressioni, pregiudizi e immobilismo. Il suo lavoro è apprezzato da critica e pubblico sia per i suoi spettacoli teatrali, sia per i suoi allestimenti operistici, ma anche per le regie dei suoi film.

Il suo percorso di ricerca teatrale, la porta alla creazione di molteplici spettacoli, e tra i quali merita segnalare Le Sorelle Macaluso, Premio UBU al miglior spettacolo della stagione 2014.

Da allora i suoi successivi lavori teatrali sono richiesti e coprodotti dalle più importanti istituzioni teatrali quali il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Nazionale di Napoli, il Teatro Biondo di Palermo, il Festival di Romaeuropa, il Festival di Spoleto, e all’estero il Festival di Avignon, e tanti altri.

La sua arte si esprime con innovazione e genialità anche nella Lirica, percorso che ha iniziato alla Scala di Milano con l’apertura della stagione della discussa e apprezzata Carmen di Bizet con la direzione musicale di Daniel Barenboim.

Sono infine da segnalare la realizzazione di 2 importanti film che hanno sorpreso e coinvolto l’universo cinematografico italiano. Via Castellana Bandiera e il recentissimo Le Sorelle Macaluso, inedita sceneggiatura tratta dalla storia della pluripremiata versione teatrale.

Oltre al suo lavoro di creazione, Emma Dante si dedica anche alla formazione, dove nei precedenti anni, ha diretto i saggi dell’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma, e poi per gli ultimi tre anni la Scuola dei Mestieri dello Spettacolo del Teatro Biondo di Palermo.