Cristiana Morganti

Moving with Pina      Jessica and Me      A Fury Tale      Another Round for Five      The monologue of C.

Cristiana Morganti

Provocante e sensuale, eppure commovente nella sua innocenza, e intrepida nella capacità di esporre le zone più vulnerabili della propria umanità. Artista sensibile ed esperta, sa diventare in scena al tempo stesso una bambina e una signora. Il suo corpo è musicale, materno e accogliente, modellato dalle tecniche del balletto classico e forgiato dalla danza espressionista. Ma ha anche una comunicabilità clownesca che rende subito complice lo spettatore, infondendogli una confortante leggerezza.

Cristiana Morganti è danzatrice, pedagoga e coreografa.

Formatasi all’Accademia Nazionale di Danza di Roma e alla Folkwang Hochschule Essen, ha poi studiato all’Odin Teatret di Eugenio Barba.

È stata interprete per diversi coreografi, tra cui Susanne Linken, Urs Dietrich, Joachim Schlömer, Felix Rückert, VA Wöll e Wanda Golonka.

Dal 1993 al 2014 la Morganti è stata membro del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch con il quale ha continuato a lavorare come artista invitata. Sotto la direzione di Pina Bausch ha partecipato all’allestimento di 9 creazioni e danzato anche in numerosi lavori del repertorio. Per Pina Bausch ha partecipato ai film di Pedro Almodovar (2001) e PINA di Wim Wenders (2011).

Cristiana Morganti è docente  occasionale presso il Conservatorio Nazionale di Parigi e presso l’Accademia D’Arte Drammatica Silvio D’Amico a Roma. Per il Conservatorio di Parigi ha realizzato due coreografie, Out of Twelve (2012) e Sacre du Printemps (2013).

Dal 2010  Cristiana Morganti si lega al Funaro di Pistoia che l’accompagnera nel suo percorso artistico producendo tutti i suoi spettacoli

Nel 2010, come tributo a Pina Bausch, ha creato la Lecture-Performance Moving with Pina, che è stata poi esibita con grande successo in numerosi teatri italiani e nel mondo.

Nel 2011 ha ricevuto il premio Premio Positano Leonide Massine come migliore danzatrice contemporanea dell’anno.

Per il suo assolo Jessica and Me,  ha ricevuto il premio Danza & Danza come miglior coreografa/attrice del 2014.  Dopo il successo di questo lavoro in Italia, Cristiana Morganti  è stata invitata al Dublin Dance Festival, alla  Biennale de la Danse de Lione, al Theatre de la Ville di Parigi, e accolta nei più prestigiosi festival internazionali.

Nel 2016 e la volta della creazione del duetto A Fury Tale  interpretato dalla  prodigiosa Breanna O’Mara, inaugurato al festival Aperto di Reggio Emilia, Italia.

Infine, il più recente lavoro Another Round For Five (2019), prodotto dal Funaro e il Napoli Teatro Festival, insieme a 5 teatri in Italia e all’estero.

Per il 2022, Cristiana prepara una nuova creazione The Monologue of C. un racconto tragicomico, un assolo danzato e autobiografico con Cristiana in scena, che si pone come ideale continuazione di Jessica and Me. Questa creazione sarà comprodotta dal Theatre de la Ville di Parigi, il Theatre MA di Montbeliard, e i Teatri di Reggio Emilia.